Veranstaltung Ospiti dai principi arcivescovi – Saloni di gala della Residenza im DomQuartier Salzburg

La Residenza di Salisburgo funse per secoli da sontuosa dimora dei principi arcivescovi. Già nel periodo barocco il palazzo urbano era considerato una delle sedi di rappresentanza più feudali nel territorio di lingua tedesca.
Oggigiorno la Residenza, situata nel cuore del centro storico, è una delle maggiori attrazioni di Salisburgo. Il percorso circolare conduce attraverso spazi dall’allestimento pregiato, che testimoniano la voglia dei sovrani di attirare l’attenzione con delle grandi messe in scena.
Gli appartamenti si attraversano ancora oggi nella stessa successione come erano soliti farlo gli inviati dei sovrani stranieri, degli statisti e dei funzionari di corte d’un tempo, quando ricevevano un’udienza dall’arcivescovo: dalla Sala dei Carabinieri che misura quasi 600 mq, si passa alle sale man mano più sontuose – la Sala dei Cavalieri, la Sala del Consiglio e l’Antecamera, fino alla sala delle Udienze, che rappresenta il culmine dello splendore. I successivi spazi privati dei principi arcivescovi comprendevano lo Studio, lo Stanzino della cassa privata, la Camera da letto con l’altare privato, la Bella galleria ed altri vani per ricevimenti.
Fra i tesori da ammirare figurano stufe di ceramica classicistiche, specchi veneziani, affreschi sul soffitto di Johann Michael Rottmayr, lampadari di cristallo di vetro fumé boemo, stucchi sui soffitti rivestiti di oro in foglie risalenti all’alto barocco, orologi pregiati e dipinti.

Teilen: